[ Download ] ➾ Denominazione di origine inventata. Le bugie del marketing sui prodotti tipici italiani Autore Alberto Grandi – Vehikool.co.uk

Denominazione di origine inventata. Le bugie del marketing sui prodotti tipici italiani Il Parmigiano Reggiano Pi Simile A Quello Creato Tanti Secoli Fa Dalla Sapienza Dei Monaci Emiliani Il Parmesan Prodotto Nel Wisconsin, In USA E Quella Meraviglia Dolce E Succosa, Coccolata Dal Sole E Dall Aria Della Sicilia, Che Si Chiama Pomodoro Di Pachino Un Ibrido Prodotto In Laboratorio Da Una Multinazionale Israeliana Delle Sementi Per Non Dire Del Marsala Fu Inventato, Commercializzato E Prodotto Su Larga Scala Da Un Commerciante Inglese Che Aggiunse Alcool Al Vino Al Solo Scopo Di Conservarlo Meglio Durante Il Trasporto Verso La Madrepatria E Tutto Quel Gran Sbattersi Per Definire Il Vino DOC, DOP O IPG In Base A Presunte E Millenarie Tradizioni Dei Vigneti Un Nobile Intento Che Per Finge Di Non Sapere Che Nella Seconda Met Del Un Parassita Distrusse Tutte Le Vigne Presenti Sul Territorio Italiano Ed Europeo Dovendo Ripartire Da Zero, I Nostri Viticoltori Usarono Obbligatoriamente Viti Non Autoctone E Innesti Vari Alberto Grandi, Professore Dell Universit Di Parma, Svela Quanto Marketing Ci Sia Dietro Lo Strepitoso Successo Dell Industria Gastronomica Italiana I Tantissimi Prodotti Tipici Italiani, Gran Parte Dei Piatti E La Stessa Dieta Mediterranea Sono Buonissimi, Ma Le Leggende Di Storia E Sapienza Che Li Accompagnano Sono Invenzioni Molto Pi Recenti, Scaturite Dalla Crisi Industriale Degli Anni Settanta In Quel Momento Che Imprenditori E Coltivatori Italiani Si Alleano Per Inventare Una Presunta Tradizione Millenaria Del Nostro Cibo E Il Conseguente Storytelling Per Sostenerla Denominazione Di Origine Inventata Un Libro Che Far Arrabbiare Ma Forse Anche Ragionare Tutti Coloro Che Sono Fideisticamente Innamorati Del Grande Mito Della Tipicit Italiana il libro promette di svelare gli arcana che stanno dietro il cibo, le etichette, le varie mode culinarie e naturistiche, le campagne commerciali, ma in realt si perde dietro considerazioni storiche a mio giudizio piuttosto superficiali che denunciano una scarsa dimestichezza con la ricerca storica originale, nonch una forte, anzi onnipresente componente ideologica globalista Solo nella seconda parte, vi sono alcune esemplificazioni alcune come quelle sul pomodoro ampiamente conosciute, altre tendenti a demitizzare alcune stelle fisse della nostra tavola e tuttavia le argomentazioni non sono mai realmente convincenti per il semplice fatto che non affrontano mai i problemi di fondo e c una grande attenzione a non toccare gli interessi commerciali che spesso sono invece alla radice di certi fenomeni. Ho da poco letto denominazione di origine inventata , un libretto molto carino che racconta, esempio su esempio, un po della nascita della cucina italiana e della nascita di tanti prodotti tipici.Ho trovato molta soddisfazione a scoprire che la nostra tradizione culinaria in realt cosa assai recente, non retaggio di avi ormai dimenticati, ma frutto del lavoro di generazioni recenti e contemporanee Testimonianza che qualcosa di buono lo sappiamo fare anche oggi, in barba alle imposizioni della natura e della storia. Un bel libro per chiarirsi le idee sui falsi miti del cibo che riteniamo essere italiano e genuino.Scorrevole, interessante e ricco di nozioni basilari che tutti dovremmo conoscere riguardanti il nostro tanto amato cibo Mi piaciuto molto e ho gi comprato un altro libro del professore che aspetto di gustare Super consigliato

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *