[LIBRI] ✭ Sei proprio il mio Typo: La vita segreta delle font Autore Simon Garfield – Vehikool.co.uk

Sei proprio il mio Typo: La vita segreta delle font Pressoch Sconosciute Fino A Vent Anni Fa, Grazie All Avvento Della Tecnologia Informatica Oggi Le Font Sono A Tutti Gli Effetti Protagoniste Del Nostro Quotidiano Ma Quali Sono State Le Tappe Che Le Hanno Portate A Uscire Dalla Ristretta Cerchia Di Addetti Ai Lavori E Di Qualche Sparuto Appassionato La Risposta In Questo Saggio Di Simon Garfield, Che Rappresenta Un Autentico Compendio Della Secolare Storia Della Tipografia, Da Gutenberg Ai Giorni Nostri, Che Conta Oltre Centomila Tra Font E Caratteri Tipografici, Ognuno Con Le Sue Peculiarit E Le Sue Alterne Fortune Condito Di Divertenti Aneddoti Sul Design Delle Parole Intorno A Noi, Sei Proprio Il Mio Typo Impone Come Testo Di Riferimento Per Quanti Desiderano Conoscere L Affascinante Mondo Delle Font Che, Come Sottolinea L Autore, Non Sono Il Semplice Disegno Di Lettere Dell Alfabeto, Ma Costituiscono Un Vero E Proprio Veicolo Di Emozioni E, Come Vedremo, Proprio In Virt Di Questa Loro Innata Capacit Comunicativa Che, In Molti Casi, Sono Finite Per Diventare Icone Universalmente Riconoscibili, Scolpite Per Sempre, Nel Bene E Nel Male, Nell Immaginario Collettivo Di Ogni Epoca E Latitudine


About the Author: Simon Garfield

Is a well-known author, some of his books are a fascination for readers like in the Sei proprio il mio Typo: La vita segreta delle font book, this is one of the most wanted Simon Garfield author readers around the world.



8 thoughts on “Sei proprio il mio Typo: La vita segreta delle font

  1. says:

    Forse mi aspettavo qualcosa di diverso ma non altro che un raccoglitore di aneddoti sulle font e sui loro creatori.Ci sono tanti forse anche troppi aneddoti che spezzano molto la lettura ed alla lunga diventa monotono e noioso.L autore riporta spesso riferimenti a fatti citazioni conosciuti soprattutto nei paesi anglosassoni.Infine non ho gradi


  2. says:

    Da quando nei computer vi stata diponibilit di una nutrita e varia quantit di caratteri, tutti pi o meno ritengono di essere adeguati conoscitori dell argomento anche per il sol fatto di ricordare il nome di qualche famiglia di tipi o di una loro declinazione formale La lettura di questo bel libro potr certamente illuminare meglio queste certezze in va


  3. says:

    Il libro ben scritto e ricco di aneddoti interessanti e per questo merita le 4 stelle.Ma a meno che non si sia dei veri appassionati dell argomento, il libro eccessivamente lungo ed alcuni capitoli risultano noiosi.Mi sono avvicinato al testo per curiosit lavorando in ambito informatico da pi di 20 anni, quello dei font un aspetto con il quale ho avuto a che f


  4. says:

    SI tratta di una originale storia dei font tipografici, dai pi antichi e classici quando i caratteri erano fusi in piombo ai moderni font informatici Di certo interessante per chi decide di diventare creatore di font, ma altrettanto interessante per conoscere questo mondo un po nascosto che permea, anche se non ce ne rendiamo conto, anche la nostra vita di tutti i gio


  5. says:

    Bel libro Considerando le centinaia di migliaia di font di caratteri che esistono oggi a parlarne ci si perderebbe L autore affronta l argomento con metodo, consapevolezza storica e anche ironia Il risultato non un manuale ma un approfondimento di una materia molto ampia e spesso trattata male Scegliere la font una decisione importante non solo per il grafico ma anche per chi


  6. says:

    Siamo circondati di parole, scritte, insegne, e conoscere le storie sui caratteri, un po come scoprire la trama segreta della natura, l ordine invisibile di cose sotto gli occhi di tutti che all improvviso si rende un po pi visibile Immagino un creatore di caratteri che lima la grazia di una lettera su un punzone, come Dio che lima il petalo di un fiore Affascinante.Il saggio giustap


  7. says:

    Una narrazione divertente e leggera che ripercorre la storia, i gossip e i retroscena della tipografia e di alcuni caratteri font che siamo abituati ad usare ma che non conosciamo in fondo Consigliato sia agli addetti al settore grafici, grafici editoriali sia a chi voglia saperne di pi sui perch delle lettere che digita e sullo schermo appaiono in Garamond piuttosto che in Futura


  8. says:

    Libro interessante e ricco di particolari, spiega l evoluzione dei font e l origine dei pi conosciuti, specificando il campo d impiego Tutte queste notizie messe assieme riescono a far comprendere il legame che ha un determinato font con il suo campo specifico e l importanza di scegliere il font giusto andando ad effettuare una scelta pi oculata e mirata, e non semplicemente tirando gi la tendina a


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *